> Mozia

Prendendo una delle due barche " la Delfino I o la Jessica" dall'Interno della Laguna dello Stagnone di Marsala, dopo 5 minuti di tragitto si arriva a Mozia. Mozia è un’isola a sud-ovest della Sicilia dove 27 secoli fa si insediarono i Fenici. E’ un’isola molto piccola che ha un perimetro di circa tre chilometri, tanto che c’è chi la percorre facilmente in una sola giornata a piedi. E’ un posto oggi solitario, abitato da soli nove residenti, un tempo invece la popolazione ammontava a circa 3-4 mila persone. Mozia, assieme ad altre tre isole (San Pantaleo, Santa Maria e l’Isola Grande) delimita un tratto di mare dando origine così a una laguna detta "Stagnone di Marsala". La zona è caratterizzata dalla presenza di mulini a vento che un tempo servivano a pompare nelle saline l’acqua marina da una vasca all’altra. La costa è bassa, piatta e uniforme, un paesaggio insolito per le coste dell’Italia meridionale, in genere caratterizzate da scogli. La vegetazione è costituita dalla macchia mediterranea in cui sono presenti fra gli altri il lentisco, il cappero, il pino d’Aleppo. Le saline, un tempo intensamente utilizzate, oggi sono per lo più abbandonate, ricovero di molte specie volatili che qui vengono a nidificare e tappa verso l’Africa di altrettanti uccelli migratori.

Veduta Aerea dell'Isola di Mozia
Veduta dell'Isola prima di Arrivare
Entrata Museo Whitaker

AVANTI ->